Come passa il tempo…

Oggi wordpress mi ricorda che sono iscritto da quattro anni, anche se il blog è più giovane su WordPress, ma in ,realtà è più vecchio essendo in precedenza su un’altra piattaforma dal 13/10/2012.

Mi sembra ieri che sono arrivato qui e invece sono già quattro anni.

In verità non sto onorando bene questo tempo trascorso qui, mi sto assentando per mancanza di voglia, ma farò di tutto per tornare. Se al ritorno ci sarà qualcuno, bene, altrimenti vi venrrò a chiamare a uno a uno.

Buona serata a tutti

Gismo Graf Trio

Anniversary Song (Django Reinhardt)

Another story about anorexia

Poche settimane fa ho conosciuto una blogger, non ricordo bene, ma credo che sia stata lei a passare nel mio blog. Lo deduco dal fatto che io sono un po’ asociale e molto pigro, difficilmente vado a cercare blog nuovi.

La blogger si chiama Veronica Carozzi il suo blog è Joy Hope Rule.

Il suo è un blog particolare. Finora è l’unico di quel genere che ho visto. Mi ha colpito per due motivi: il primo è che tratta un argomento che mi è molto familiare, avendo una persona molto vicina che ha avuto gli stessi problemi, il secondo è la disinvoltura con la quale ne scrive e di come si mette in gioco lei e il suo corpo. La persona di cui parlavo prima invece è l’esatto contrario. Non mi ha permesso neanche di pubblicare una sua foto di spalle.

Veronica credo che scatti tutte le sue foto da sola (non mi ha ancora confermato se è così, ma credo che lo sia). Le foto potrebbero apparire molto crude in alcuni casi, soprattutto se non si è abituati ad avere familiarità con un certo tipo di corporeità. Io trovo le sue foto molto espressive. Tenendo conto che si tratta di autoritratti (non selfie che sono tutti uguali e spesso inespressivi.

Un paio di giorni fa mi sono imbattuto in un video  pubblicato sul suo blog e sono rimasto molto colpito positivamente. Il video che la vede protagonista lo ha realizzato tutto da sola. Stavolta me lo ha confermato. Io non sono un esperto di video, come non lo sono di musica, ma quando una cosa riesce a piacermi, creda che abbia un certo valore. Scusate la modestia.

Le ho chiesto se potevo pubblicarlo sul mio blog ed eccolo qui. Il titolo del post originale è GHOST.
Nel frattempo mi ha segnalato anche una versione su youtube che è un po’ più lungo e con una musica diversa. Io li pubblico entambi. Buona visione.

GHOST di Veronica Carozzi

Another story about anorexia di Veronica Carozzi

Esperimenti in evoluzione

L’esperimento di cui parlavo nel post precedente ha cambiato rotta. Ho pensato che fosse meglio lasciare questo blog al suo destino, nel bene e nel male. Ho quindi creato un nuovo blog dal titolo “Cartelle condivise”. È un blog impersonale, nel senso che non è mio, ma di tutte le persone che vi partecipano. È un contenitore in attesa di contenuti. Forse non ce n’era bisogno? Può darsi, ma se invece fosse il contrario? Staremo a vedere, se la partecipazione sarà cospicua, allora per qualcuno ce n’era bisogno.

L’indirizzo è il seguente:

https://cartellecondivise.wordpress.com/

l’immagine che lo rappresenta, per il momento, è questa:

cartelle condivise - logo1280x426
Si accetta anche qualcosa di meglio.
Chiedo a tutti quelli che credono in iniziative del genere di partecipare.
Non fate cerimonie.

Med Free Orkestra

Bulkanian

Esperimenti

Per una fruizione totale del post, premi il tasto play e attacca la musica

Avviso collaborazioni

Consulta il link: collaborazioni

Il primo blogger che ha aderito è misteropagano misteropagano

New Perigeo

Insieme

Analisi del 2015

I folletti delle statistiche di WordPress.com hanno preparato un rapporto annuale 2015 per questo blog.

Ecco un estratto:

Un “cable car” di San Francisco contiene 60 passeggeri. Questo blog è stato visto circa 1.800 volte nel 2015. Se fosse un cable car, ci vorrebbero circa 30 viaggi per trasportare altrettante persone.

Clicca qui per vedere il rapporto completo.