Il mio primo time-lapse

Quest’anno uno dei miei cactus ha fatto quasi una decina di fiori. Fin da quando ho visto i piccoli boccioli verdi ho pensato ai time-lapse che vedevo nei documentari quando ero bambino. Non sapevo che si chiamassero così, allora. Sembravano delle magie e poi con le pellicole e senza computer, doveva essere difficile e costoso farli. Ho scoperto che invece è più semplice adesso. Anche se l’enorme quantità di scatti che si impiega è meglio usare macchine più professionali collaudate per decine di migliaia di scatti. Come dicevo pensavo sempre di farlo, ma non lo facevo, infatti quest’estate ho aspettato che sbocciassero tutti i fiori e quello in questione era l’ultimo rimasto. Premesso che si aprono una volta al giorno e il fiore dura circa due o tre giorni in pratica avevo solo una possibilità.
È il mio primo time-lapse. È un po’ grezzo e le immagini non sono inquadrate al meglio, ma se ne farò degli altri in seguito, saranno sicuramente migliori.

Annunci

Pubblicato da

delegointe

Architetto in modo non continuativo

13 pensieri riguardo “Il mio primo time-lapse”

    1. È il primo che ho fatto senza prove, infatti l’inquadratura è troppo stretta e quando il fiore si apre esche fuori, poi non sapevo che montando le foto con un software si devono farle diventare 1920×1080 e per non tagliarle ulteriormante le ho allargate orizzontalmente. Se noti alla fine il passaggio è più veloce, perchè pensavo si fosse aperto del tutto e mi ero messo a mangiare, invece si è aperto ancora, fortunatamente non avevo tolto il cavalletto ne scollegato la macchina dal pc, ma ho scattato con una distanza diversa. I colori e le luci cambiano perchè ho dovuto aspettare che arrivasse il sole, quindi si passa dal sole all’ombra. Non è bellissimo, ma sono soddisfatto. Devo trovare altri soggetti, anche se la mia macchina è un entry level e non è collaudata per molti scatti. Rischio di farla fuori prima del tempo.

      Mi piace

        1. Ho la mia una eos1200d, roba da dilettanti, ma attualmente non ritengo di dover spendere tanto per la fotografia. Quello che devo fare lo faccio lo stesso. Per il momento sfrutto il software di Canondal pc che ha anche l’intervallometro. Ne dovrei comprare uno nel caso volessi fare time-lapse esterni. Finora non ci pensavo.

          Mi piace

        1. Grazie per i complimenti, anche per il mio ci sono volute un paio d’ore, poi alla fine credevo che il fiore si fosse aperto del tutto e avevo disattivato l’intervallometro. Fortunatamente, non avevo spostato la macchina e neanche la pianta e ho fatto alti due scatti. Il salto si vede.
          Per allungarlo un po’ ho allungato i tempi di transizione, ma si notano gli scatti. Ne ho anche una versione più fluida, ma più corta, solo che mi scoccia caricarla e riscrivere tutte le descrizioni e i tag. 🙂
          Come ho scritto da altre parti il vero problema dei time lapse, a parte la realizzazione, è quello di trovare dei soggetti e scene interessanti, un po’ come per la fotografia, a parte il tempo impiegato e attrezzature più adeguate.
          Ho visto il vostro.

          Mi piace

    1. Si, magari con un tempo tra una foto e l’altra inferiore, potevo anche dimunuire il tempo per ogni fotogramma, ma poi il filmato durerebbe un attimo. Anche questo ce l’ho da molti anni, quest’anno ne ha fatti tanti, ma io ho sfruttato solo l’ultimo.
      Bisogna trovare un soggetto più interessante, ma il problema è che per fare questi filmati ci vule molto tempo e mi dovrei attrezzare meglio. L’apertura del fiore è durata un paio d’ore, alla fine mi ero scocciato e sono andato a mangiare, ma poi ho visto che si apriva ancora, per questo gli ultimi scatti sono un po’ isolati. 🙂

      Mi piace

Replica a questo commento...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...