Unione d’intenti

Per un miglior godimento del post, premi il tasto play e attacca la musica

Unione d'intenti
Photo: F. Giannotti

Gridare, piangere, guardarsi in silenzio,
odiarsi creando un crescendo violento,
tirarsi gli oggetti, i piatti, le tazze.
Di colpo, ti sfiora la gamba un frammento.
Mandare in frantumi il vecchio servizio.
Gioire scoprendo un comune intento,

distruggere insieme il dono di Ignazio.
L’amor vacillante per risentimento,
con l’intendimento torna all’inizio.

Enzo

Jannacci

Io e te
Annunci

Pubblicato da

delegointe

Architetto in modo non continuativo

2 pensieri riguardo “Unione d’intenti”

    1. Mi sembra di essere tornato a scuola. 🙂
      Grazie, non so se sono bravo, ma probabilmente lo ero già prima, solo che non mi cimento facilmente. Ti sono debitore almeno della spinta iniziale.

      P.S.: mai conosciuto un Ignazio. 😀 😀 😀 😀

      Mi piace

Replica a questo commento...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...